Martina: il Narconon mi ha salvata

Prevenzione e riabilitazione da tossicodipendenza e alcolismo

Associazione Narconon Piemonte: testimonianze

Martina: il Narconon mi ha salvata

Ecco la testimonianza di Martina che prima di arrivare al centro Narconon Piemonte faceva uso di canne, ecstasy e anfetamina e ne era diventata dipendente. Ora Martina è libera dalla dipendenza e pianifica il suo futuro radioso!

“Mi chiamo Martina, ho 22 anni e sono di Torino.
È cominciato tutto così in fretta e nel giro di tre anni la droga era diventata l’unica cosa che mi faceva sentire viva nella società.
Ma in realtà mi ha tolto qualsiasi speranza, non avevo più voglia di vivere o creare, non avevo più nessuno scopo, coperta da mille maschere che mascheravano il mio vero essere.
A diciotto anni ho cominciato con i primi spinelli e nel giro di pochi mesi sono passata all’estasi e all’ anfetamina, tanto per gioco, tanto per essere accettata nelle compagnie, tanto perché in questo modo mi sentivo ben voluta.
Ma è proprio così che mi sono distrutta.
Nella mia città ero conosciuta e “ammirata” nelle discoteche e dalle persone della mia compagnia. Poi mi sono posta la domanda: MA QUESTE PERSONE SONO DAVVERO AMICI?
Vedevo solo disonestà, bugie, violenza ed io ero diventata la peggiore delle bugiarde.
Stavo tradendo la mia persona e ho sfiorato la morte, tutto questo per cosa? Per sentirmi grande tra gente che sa solo ingannare il prossimo?
Avevo deciso che dovevo smettere, ma da sola non ci sarei riuscita, ormai ero dentro, mi serviva l’aiuto di una persona in grado di darmelo.
Con i miei genitori non avevo più dialogo e cercavo sempre di fuggire, non tornavo a casa inventando ogni giorno scuse, quindi era una continua lotta tra sensi di colpa e menzogne.
Poi, grazie all’aiuto dei miei genitori, sono riuscita a ritrovare me stessa.
Il Narconon mi ha salvata, è stata dura accettare di essere diventata una tossicodipendente, ma al Narconon neanche per un secondo ti trattano da tale. Qui le persone ti aiutano veramente perché è il loro unico scopo.
Ritorni ad essere te stesso, ho ritrovato obbiettivi e speranza, mi sono resa conto che vivere in maniera onesta e leale è bellissimo.
È proprio vero che ciò che semini raccogli.
Non potevo pretendere qualcosa dalla vita perché prima la conducevo in maniera disonesta, ma ora ho ricominciato a vivere davvero e non c’è niente che mi impedisca di rendere il mio futuro RADIOSO.”

Martina

Combattere la tossicodipendenza è possibile e al Centro Narconon Piemonte lo facciamo tutti i giorni!

Chiama per una consulenza personale:

Tel: 0141-943753

Cel: 331-2947063