Nek e Neri Marcoré portano il loro sostegno agli ospiti del centro Narconon Astore di Fabriano

Prevenzione e riabilitazione da tossicodipendenza e alcolismo

Centro Narconon Astore - recupero da droghe e alcol

Nek e Neri Marcoré portano il loro sostegno agli ospiti del centro Narconon Astore di Fabriano

11 Luglio 2019
Giornata indimenticabile per il Centro Narconon Astore.

A poche centinaia di metri dalla struttura, sulle dolci e ondulate colline di Poggio San Romualdo si è tenuto un meraviglioso concerto di Nek e Neri Marcorè. I due artisti oltre ad esibirsi per il Festival Risorgimarche (che in realtà è molto più di un festival ma è un modo per aiutare le zone colpite dal terremoto) hanno accolto l’invito degli operatori del centro per condividere momenti emozionanti insieme agli ospiti che stanno svolgendo il loro Programma Riabilitativo.

In un tripudio di emozioni Nek, chitarra in mano, ha cantato insieme agli ospiti uno dei suoi brani più famosi, seguito dal coro dei ragazzi. Filippo Neviani (in arte Nek) ha anche voluto dare il suo sostegno morale ai ragazzi impegnati nella lotta alla dipendenza e si è soffermato per ascoltarli e per sapere come stesse andando il loro programma di recupero.

Poco più tardi anche il grande attore, comico e presentatore televisivo Neri Marcorè ha voluto visitare il Centro e si è soffermato a suonare con gli ospiti e gli operatori. Anche in questa speciale occasione intense emozioni e grande coinvolgimento.

Marcoré ha raccontato ai presenti che dopo il tremendo terremoto del Centro Italia del 2016 e 2017 ha voluto dare un contributo significativo alla ripresa delle Marche, con l’istituzione di questo Festival itinerante che è arrivato quest’anno alla sua terza edizione.

Diego Besozzi, portavoce del Narconon Astore ha voluto sottolineare che nel centro di recupero Narconon Astore sta avvenendo una cosa molto simile, dopo un “terremoto umano” i nostri ragazzi stanno risorgendo dalle ceneri verso una nuova vita.

Tutti i presenti hanno convenuto che con uno sforzo di gruppo si può creare un effetto straordinario e che anche le imprese apparentemente impossibili grazie ad un lavoro di squadra, ad un’organizzazione efficace e ad un metodo consolidato, possono essere realizzate.

Marcoré ha voluto complimentarsi con gli operatori in quanto come ha detto testualmente: “il risultato del vostro lavoro è visibile negli occhi degli ospiti, nel morale e nella loro ritrovata voglia di vivere”.

Gli operatori e gli ospiti non finiranno mai di ringraziare gli organizzatori del Festival Risorgimarche, in particolare Daniela Pirani e gli artisti Nek e Neri Marcorè per l’umanità, la sensibilità e lo spirito di solidarietà dimostrati.
Per noi questo non è affatto scontato ma è una dimostrazione di grande valore civile ed umanitario.

Per aiutare una persona ad uscire dalla sua dipendenza da droghe e alcol, chiama oggi stesso il numero verde

800.189.433