Un nuovo progetto: Narconon Oasi

23 luglio 2018     / / / / / / /

Buonabitacolo - Narconon Oasi - prevenzione e riabilitazione da droghe e alcol

All’Oasi Riofreddo di Buonabitacolo si sono radunati ieri sera un centinaio di cittadini, oltre ad alcuni ragazzi reduci vittoriosi dalla dipendenza e ai loro genitori, per affermare che la droga può essere vinta, in un incontro emotivamente molto intenso.

Il benvenuto del professor Giancarlo Guercio, sindaco di Buonabitacolo, ha accolto il programma Narconon nel Vallo di Diano e ha dato inizio alla campagna contro le tossicodipendenze che Francesco Petrizzo e i suoi sodali hanno lanciato con coraggio.

Molto presto, la comunità Narconon Oasi comincerà ad ospitare sul programma di riabilitazione, unico nel suo genere, le persone che hanno abusato di droghe e alcol per restituirle alle loro famiglie e alla società come esseri responsabili e di nuovo capaci di affrontare la vita con sobrietà ed impegno.

Il programma Narconon, da oltre mezzo secolo, libera migliaia di persone dalla dipendenza e Francesco Petrizzo è un esempio di come la responsabilità possa essere riabilitata fino a decidere di operare per il bene sociale: per i propri concittadini meno fortunati che accettarono le promesse ingannevoli di droghe e alcol, fino all’inferno della tossicodipendenza.

Anche i più giovani potranno beneficiare del programma Narconon grazie alle conferenze ed ai seminari di educazione che verranno offerte alle scuole e a qualsiasi altro ambito giovanile del Vallo e zone circostanti. Così gli adolescenti sapranno cos’è davvero la droga e potranno salvarsi dalle falsità di chi la spaccia.

L’incontro si è concluso con un impegno comune d’aiuto per far sì che il futuro della Valle di Diano venga liberato dalla piaga delle dipendenze e possa ritrovare quegli antichi valori di serenità e di operosità che hanno sempre contraddistinto questa terra.

Per ulteriori informazioni su questo progetto: info@narcononsudeuropa.org

/