Narconon Piemonte: Ora la vita inizia ad avere un senso

Prevenzione e riabilitazione da tossicodipendenza e alcolismo

Centro Narconon Piemonte

Narconon Piemonte: Ora la vita inizia ad avere un senso

Ecco la testimonianza di Andrea, che sta facendo il suo percorso di riabilitazione Narconon in seguito ad anni di dipendenza dall’eroina.Andrea è solo all’inizio del suo percorso ma sta già mostrando grandi progressi e vittorie personali. Complimenti, continua così!

“Questa è la mia storia di successo, o meglio, il mio primo capitolo felice.
Fino a poco tempo fa la mia esistenza scorreva inesorabile su di me senza che io me ne accorgessi, non vivevo la mia vita, non ne ero nemmeno spettatore, semplicemente non c’ero. Non ricordo un singolo momento della mia vita degli ultimi anni.
È da poco che sono qui al centro Narconon ed ho ricominciato a vivere. Gli staff del Narconon sono riusciti a donarmi il sorriso, ciò che non sono stato in grado io di fare in svariati anni, loro già in pochissimi giorni lo hanno fatto. Vi assicuro che c’ho provato milioni di volte, non ho mai preteso nulla dalla mia vita, volevo solo essere felice e poter sorridere come un bambino, ma non ci riuscivo e avevo trovato una “salvezza” nell’eroina: in ogni momento lei c’era, era il mio rifugio mentale dove avevo trovato il mondo perfetto in cui nulla riusciva a fermarmi, mi sentivo invincibile, era ciò che desideravo con tutto il mio cuore… Alla fine però lei mi ha ucciso più di tutto il resto: finché era nel mio sangue tutto andava bene, poi nei pochi momenti senza, oltre a crollare mentalmente avevo anche crolli fisici, non stavo nemmeno in piedi come se mi avessero investito, e tutti quei pensieri che prima nascondevo nel mio “piccolo paradiso” poi tornavano a gridare nella mia testa sempre più forti, ed aumentavano giorno dopo giorno…
Pensavo sempre di togliermi la vita, non ce la facevo più, era insopportabile tutto il dolore che portavo dentro.
Ora sono felice, ho trovato persone fantastiche che mi hanno aiutato a ricominciare a vivere, in particolare lo staff Debora. Così i colori sono diventati più accesi, i suono più forti, gli oggetti hanno preso forma, i fiori profumati e i cibi saporiti: la vita ora inizia ad avere un senso.
Ho deciso di farmi un tatuaggio per ricordare questo mio nuovo inizio, questo percorso che sto facendo perché, nonostante tutto, la mia vita è bella.
Sto incominciando a vivere la mia vita e ad affrontare ogni problema con il sorriso, proprio come quando salivo sul ring…

Ora ho 2 famiglie, quella di sangue che mi ha messo al mondo e quella della comunità Narconon che mi ha fatto rinascere.”

Andrea

Per informazioni sul Programma Narconon di riabilitazione da droghe e alcol o sul Centro Narconon Piemonte chiama oggi stesso:
Tel: 0141-943753
Cell: 331-2947063

 

error: Content is protected !!