Marijuana e ansia

Prevenzione e riabilitazione da tossicodipendenza e alcolismo

Alcuni dei pericoli della cannabis

Marijuana e ansia

La Marijuana oggi giorno è una droga pesante. Il principio attivo (THC) è aumentato, dagli anni ’80 ad oggi, del 30/40 %. Recenti studi hanno dimostrato che la cannabis di oggi può portare, soprattutto i più giovani, ad attacchi d’ansia, scatti d’ira, rotture psicotiche  e violenze nei confronti dei familiari. Secondo uno studio effettuato in Colorado dopo aver legalizzato la marijuana per scopi medici i ricoveri in pronto soccorso e ospedali per disturbi mentali seguiti dall’uso di Cannabis sono aumentati esponenzialmente, insieme ad incidenti stradali ed espulsioni dalla scuola.

Quello di oggi è un successo di un ragazzo minorenne che era soggetto ai devastanti effetti collaterali della Cannabis “medica”, fino a quando non ha varcato la porta del Centro Narconon Astore.

“Appena sono entrato al Centro Narconon pensavo sempre alla mia ex, inoltre ero sempre nervoso e a volte avevo i colpi d’ansia. Grazie al primo corso del Programma Narconon le cose sono cambiate: alla mia ex non ci penso più, gli scatti d’ira non ci sono più e l’ansia… zero proprio. All’inizio non credevo di farcela ma giorno dopo giorno le cose miglioravano quindi ne valeva la pena farlo ed è stata la cosa più giusta.”

K.B. – 17 anni

Per informazioni sul programma Narconon di riabilitazione dalla tossicodipendenza o sul Centro Narconon Astore chiama oggi stesso gli operatori:

Numero Verde: 800.189.433

Telefono fisso: 0732-74076

E-mail: info@narconon.it